vuoto

Museo delle maschere Mamoiada

Il M​useo offre un'esposizione comparata di reperti provenienti dai diversi paesi del Mediterraneo evidenziandone le affinità e le vicinanze. 

La visita al Museo inizia con una multivisione che introduce il visitatore nell'universo del Carnevale di Mamoiada e racconta la storia e le diverse interpretazioni avanzate nel corso degli anni sull'origine e sul significato dei Mamuthones.

Nella seconda sala, la "Sala del Carnevale Barbaricino", vengono presentate le maschere caratteristiche del centro Sardegna: le maschere complete di Mamuthone e di Issohadore, i Boes, le Merdules e Filonzana di Ottana, e i Thurpos di Orotelli.

In una vetrina a parete sono visibili numerose maschere facciali di Mamoiada, alcune delle quali di particolare interesse storico, e di Ottana, nelle diverse tipologie zoomorfe e antropomorfe. Il terzo ambiente, la "Sala del Mediterraneo", è diviso in tre ambiti geografici (l'arco alpino, la penisola iberica, la penisola balcanica).

Consulta il sito del Museo delle Maschere 

Nelle vicinanze

Mamoida, Domus de Janas Istevene
paesi
  Mamoiada, nel cuore della Barbagia, si trova a pochi...
Orgosolo, Processione dell'Assunta
paesi
Orgosolo sorge nel cuore della Barbagia del Supramonte. Il...
montagne
Protagonista nella prosa di Grazia Deledda, nella poesia di...
Lodine, Chiesa di San Giorgio Martire
paesi
In prossimità del lago artificiale di Gusana sorge Lodine...
musei
Il museo è dedicato al noto artista oranese Costantino...
Orani, Opera di Nivola
paesi
Orani è situata nel cuore della Barbagia, attorniata da...
paesi
Ollolai nasce sul monte San Basilio Magno, immerso in una...
Panoramica del Lago di Gusana
laghi e stagni
Il lago di Gusana venne realizzato tra il 1959 e il 1961...
paesi
Oniferi, di origine medievale, si affaccia sulla vallata ed...